Tutti uguali

vista dallo spazio
la Terra è azzurra striata bianco:
la pioggia andrà a cadere
dove venti capricciosi porteranno

i morti non si vedono,
ma tutti conoscono il momento
in cui diventano tutti uguali, ovunque siano
tempo dopo, trascorsa la tragedia

finita la memoria, qualcuno approfitta
organizza cerimonie, falsifica libri di storia
così la bilancia non penderà più
dalla parte giusta

vista dallo spazio,
la storia si ripeterà:
finiti i testimoni, tutti uguali
vittime e carnefici

non si taccia mai:
chi conosce i nomi
li scriva

12 pensieri su “Tutti uguali

  1. giusto scrivere i nomi, peccato che c’è memoria storica brevissima, il salto di una generazione e già certi responsabili sono finiti nel dimenticatoio se morti, o si son rifatti la faccia riciclandosi. c’è una palude mentale collettiva dove tutto scompare

  2. La giustizia, questa sconosciuta… davvero molto bella e molto vera questa tua: la memoria è leggera più di una piume, altrimenti non esisterebbero certe follie negazioniste. Buona Pasqua, caro Flavio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.