acqua

torna la moda dei cigni,
valige di stracci
e qualche pseudonimo,
per i bagni d’acqua
basterà la bocca giusta

il mondo non è
un individuo bizzarro,
respira, nutre, si nutre,
fa l’amore coi suoi figli,
invecchia, muore

di spalle al lago
l’orizzonte ininterrotto
domanda senza risposta
al mondo che ha sete, scivola
un segnalibro d’insonnie

10 pensieri su “acqua

  1. Bellissimi versi. leggevo poco fa che in questo periodo di minor circolazione umana la natura sta riprendendo i suoi spazi: lepri nei parchi, anatre nelle fontane, anche l’acqua si purifica a Venezia e in pianura padana recede il tasso di inquinamento pesante. il bisogno di nutrimento sano del mondo bizzarro si evidenzia; forse l’appestamento che propina l’uomo infischiandosi delle conseguenze torna come boomerang impazzito sulle nostre teste. C’è bisogno d’acqua pura per lui e per l’animo umano tanto insozzato da non riconoscere più l’amore per il prossimo. Scusa se ho deviato dal senso più poetico delle tue parole, ma credo non stoni troppo il mio commento. Buona giornata Flavio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.