Quarantena 9

Sacca scrotale in decisa e continua dilatazione: non esco da quasi tre giorni. Io sto in casa per te: ma che cazzo dici? Se stai in casa lo fai soprattutto per te non per me. Questa cosa mi ricorda la cerimonia del trionfo dei condottieri romani di buona memoria. Sul loro carro c’era un menagramo professionale che ripeteva in continuazione al povero condottiero “ricorda che devi morireeee”. A Castello la situazione sembra stazionaria, gli otto contagiati sono rimasti otto e, volesse il cielo diventassero sette, poi sei, fino a completa e definitiva guarigione. La Carolina sta bene, mentre il vorace Adrianone stamani, dopo avere mangiato in stile bidone aspiratutto ha vomitato per bene. E io a seguirlo e pulire. Ottima attività fisica. Per il resto credo che inizierò dialoghi filosofici cor Monnezza, il mio mentore, seguiterò con le domande esistenziali, e a ogni domanda risponderà sana e rumorosa scorreggia. E nessuno rida: perché so che siete tutti a casa (quando non uscite, birbantelli!) e, specie le donne, ventilate tutti alla grande!

34 pensieri su “Quarantena 9

  1. 😀 i gatti danno il giro facilmente in questo periodo per il cambio pelo, perciò hai un buon motivo per andare in farmacia a comprare il tubetto di pasta apposita da somministrargli.
    Che fai, sei ancora lì? ti ho dato un buon motivo per mettere il naso fuori! :e puoi anche fare il giro lungo, già che dicono di fare una spesa grossa, puoi passare dal macellaio e vai di mortazza che lo so che hai finito le mascherine … let’s go!

  2. e si caro mio, tempi duri per i troppo buoni, che poi siamo sempre noi, che poi sono quelli che pagano, sempre, sia fisicamente e sia moralmente. Così proprio perché hai citato i romani, arriverà anche la questua…

  3. M’hai fatto ricordare un vecchissimo film “La guerra dei bottoni”… conosci?
    Beh il più piccolo dei protagonisti consigliava la punizione per il nemico: “Lo chiudiamo in una stanza e gli facciamo le puzze!”…

    Io ce l’avrei uno da chiudere in una stanza ecc ecc…
    Tu?

  4. Sono rimasto a bocca aperta nel vedere la foto presente in questo post, perché è tratta da un film che ho visto giusto ieri su Cine34, La banda del trucido. La trama non è spiegata benissimo (come spesso accade nei poliziotteschi), ma le battute di Er Monnezza e la dinamicità delle scene d’azione salvano il film.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.