Videoti

Vietnam, Yom Kippur, delitto Moro, mondiali di calcio, caduta del Muro, Aids, Ebola, guerra civile in Jugoslavia, guerre del Golfo e in Afghanistan, Torri Gemelle… fino a oggi, da bravi videoti quali siamo, abbiamo tenuto saldo uno schermo televisivo tra noi e quanto ci succedeva attorno. Oh, quanto abbiamo pontificato su tutto e su tutti. Le uniche cose che ci hanno toccato un po’, specie nel portafogli, sono state le manovre finanziarie lacrime e sangue che si succedono da decenni. Oggi no, l’epidemia spettacolo è diventata epidemia realtà e ci sta raggiungendo. Quindi tutti a casa ad abbaiare opinioni inutili e non richieste.
Avrei una sola domanda da fare, chi ha diffuso sabato scorso, con anticipo rispetto alla sua entrata in vigore il decreto governativo che ordinava la chiusura della Lombardia e diverse altre province in Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Marche, provocando un fuggi fuggi generale che ha diffuso virus in tutta Italia????
Vorrei tanto saperlo, e vederlo a testa in giù dalle parti di Piazzale Loreto.

15 pensieri su “Videoti

  1. Secondo me c’è stata solo prevenzione da parte delle aziende, anche io con mio marito parlavo in maniera alterata, giorni fa, quando ancora si rinviava alla domenica la sentenza di chiusura delle scuole! Dicevo proprio con lui: se sti stupidi dicessero che siamo a casa x un mese da subito, sarei tornata a casa da mamma invece di stare chiusa in appartamento come un topo! Però questo allarmismo ansioso a giocato male su chi vive in città come Milano che x ogni occasione scappano, quindi alla fine mio marito era favorevole a spedirmi giù con i bimbi e lui sarebbe rimasto qui, io invece mi sono ricreduta e siamo rimasti a casa tutti insieme! Però le grandi aziende nasano e si comportano in maniera preventiva , non sempre hanno delle soffiate! Non ti arrabbiare che passerà anche questa, mi spiace x le persone che pagano le conseguenze serie di questo disastro!

      • L’azienda di mio marito sin dalla seconda settimana di chiusura delle scuole ha messo il blocco ai dipendenti di viaggiare in giro x l’Italia è l’estero con scadenza 20 marzo, adesso li tiene a casa x il telelavoro! La sua è una multinazionale e chiaramente si porta avanti, ma nel milanese, leggevo di ragazze che erano a casa x due settimane quando qui si pensava che la seconda settimana la scuola avrebbe riaperto! Ormai ho fuso anche il cervello e non capisco che giorno sia è da quanto siano chiuse le scuole!

  2. Io guardo la luna ma anche il dito.
    Questo principio della stampa di pubblicare tutto e subito senza alcuna etica…anche questo non mi piace per niente.
    Ciò non toglie che in primis sia da condannare il divulgatore primario.
    Anche se il fatto che non se ne tenga conto e che il governo non abbia preso e fatto nessuna indagine per trovare questa brutta razza di individuo, è preoccupante.

    Devo pensare sia complice?

    Nella mia Isola sono 11.000 le presenze nelle ultime settimane. Si sono ingabbiati da soli. E con loro, noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.