in batteria

viene il giorno in cui
rimane niente da dire
e i capelli arrivano
fin sotto gli occhiali

vattene, stammi fuori,
preferirei morire, piuttosto
che vederti in vita

tutto senza scosse,
ma ne basterebbe una soltanto,
a meno che non salti
un antifurto in strada

cambia mai la domenica
passi in altre stanze,
il solito sole sorseggia
tutto d’un fiato:
poeti nuovi subito dimenticati

si vive in batteria,
non ci raccontiamo più
a parte qualche tic,
finché sarà ora di servirci
un gemello a colazione

16 pensieri su “in batteria

  1. com’è vera questa poesia, tagliente questa denuncia della monotonia di tanto scrivere… medito l’accoglienza del silenzio… grazie sempre Flavio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.