L’insensatezza

A volte meglio raccontare
la complicità di un viale,
dove gli alberi svestiti
attendono primavere
non ancora terminate.

La natura dice che, in fondo,
il mondo non è così malmesso
e una sera,
magari dopo un cinema,
si farà pace.

Tra chi, però, è da vedere.
Ora so perdere l’equilibrio
e sale improvvisa una voglia
di alzare la gonna al destino
e riprendere con forza
tanta insensatezza.

Chiederle se mai
sia stata felice
e qual è la strada
per poterla ritrovare.

25 pensieri su “L’insensatezza

  1. Buongiorno Flavio, certe insensatezze aprono a cieli puliti tra tanto nulla ammaestrato e inquinato. Capita che l’essere umano trovi in un barlume di follia (?) l’appiglio per credere ancora.

Rispondi a short-prose-fiction Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.