altri giorni

non aspettate,
sono già qui:

la sposa di giugno
gettò gli occhiali
dal treno in corsa,
per non vedere
e non dover più parlare

mentre accarezzava il grembo
per accudire il figlio
concepito la sera prima

verranno altri giorni
senza rivelazione,
il seme fu gettato molto prima;
continua a marcire
ma non da frutto,
il tempo bandito
assalirà il treno

i campanili
di cui andate così fieri
tra qualche anno
non ci saranno più
per incuria, terremoti,
nuove fedi e arroganza
di nuovi venuti

verranno altri giorni
una rosa coglierà molte mani
e inediti terrori

11 pensieri su “altri giorni

  1. senza indulgenza la descrizione del presente, com’è giusto che sia… ma poi c’è una parola che sempre apre ad un sentire nuovo…

  2. Extraordinary significant post, where you make the fundamental center, truly satisfies me for its vital of significance. After all it is an incredible article with all the fixings. Much obliged ahead of time for posting it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.