Vinceranno i pesci

Atene è caduta, Pechino non sta bene;
Teheran è una somma di omicidi;
Roma annega, Londra chiama;
Perth brucia, Buenos Aires resiste;
Piove su Los Angeles, a Rimini no

gli amministratori unici
sfidano i pesci
a chi grida più forte:
vinceranno i pesci.

Un passante porge un largo sorriso,
sfila la mano dal polso
per porgerla in segno di resa.
Uh, avessi visto la tua faccia!

Il volume delle grida
non accresce in proporzione la ragione.

Adoro avere il raffreddore
in giornate in cui non fa giorno,
adoro i medicinali
che mettono in comunicazione con gli dei.
E un pezzo di cazzo a chi è morto stanotte.

16 pensieri su “Vinceranno i pesci

  1. è il dubbio costante della poesia, almeno per me, Flavio… se devo godere della mia vita per quello che ho scelto, o godere di un raffreddore che almeno momentaneamente mi salva dalle urla del mondo…intanto faccio un po’ e un po’… grazie

  2. Pingback: La posta del cu…. – SussuKandom reloaded

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.