Ascolta & Leggi: Massimiliano Chiamenti & Emme.

fatture

le uniche lettere che ricevo
sono ormai solo richieste di pagamenti
multe bolli sanzioni minacce
mai un messaggio con un invito a cena
o a leggere le mie poesie
da qualche parte
o un editore che mi voglia pubblicare
da me il mondo vuole solo soldi
che non ho più neanche per mangiare
allora ogni giorno mi alzo
spero di riuscire a trovare cibo
e attendo il momento del sonno
che mi liberi dall’incubo della mia vita
non cerco più niente
ho perduto tutto
e più niente mi interessa
tiro solo avanti
senza mai un aiuto
e attacchi sempre più omicidi
mi faranno morire tutti di fame
e di crepacuore
ma io continuo il mio cammino
anche se questo inferno
non si può chiamare vivere
eppure è così
nella vita ci vuole prudenza e senso pratico
o si perisce
e i guai non hanno mai rimedio
basta un attimo a commetterli
e poi non si rimedieranno mai
perché non mi uccido?
perché anche per togliersi la vita
ci vorrebbe un bello slancio di vitalità

*

tradimento

questa poesia la scrivo in segreto
mentre sei a cena dalla mamma
e firmo pure un contratto per la pubblicazione
che tu disapproveresti
ma ho fretta di pubblicare
a 43 anni vissuti così – bello mio – il futuro sembra un soffio
e non ti tradisco con un altro ragazzo
perché tu sei il più bello e profondo del mondo
una fonte inesauribile
di amore e bellezza
ma ti tradisco con queste parole
che spedisco dal tuo letto
al mio amico mirko fuggitivo per la svizzera
e al pio nuovo editore
che raccoglie di me
le prime ceneri del nostro amore
come la cenere che si mette sotto la coca basata
perché la scrittura è solo detrito
e la mia vita a tutto tondo sei tu
scriverò per te
“quello che non fue mai detto di alcuno”
nel mio prossimo libro
che poi è ormai questo qui
possano gli dei tenerti accanto a me
in ogni vita in ogni tempo e in ogni luogo
in ogni regno di esistenza
dove tu mi sarai principe e consorte

*

la farfallina notturna

non scrivo mai così di getto
dentro il rettangolo di una mail
ma devo risponderti subito
o i pensieri se ne vanno
il fatto è
che una farfallina notturna
si è posata accanto al computer
e potrei ucciderla con un dito ora
è scema e ignara
o sa che non la ucciderò?
non è una bella farfalla colorata
ma una piccola sgorbietta
del colore di una cimice
se ne va in giro la notte
per quelle quattro o cinque notti
che dura la sua vita
me lo ha detto anche il pizzaiolo
quello egiziano con due mogli
che io non farei male
neppure a una mosca…
ma non sono buono
sono solo incapace
che uomo fragile che sono…
verrò spazzato via
e finirò nel rusco
notturno effimero io
come l’animaletta
che sta immobile
qui ora
sul tavolo di legno
accanto al cellulare
e al posacenere
e sembra come me intenta nello schermo

****************************************************
per saperne di più:
https://it.wikipedia.org/wiki/Massimiliano_Chiamenti

9 pensieri su “Ascolta & Leggi: Massimiliano Chiamenti & Emme.

  1. Questo genere di poesia-narrativa è sempre piacevole da leggere e da ascoltare, e arriva dritta dove deve colpire. Noi latini siamo troppo schiavizzati dalla classicità e non riusciamo a venirne fuori, soprattutto a livello intellettuale, per cui una lirica come questa fa subito stropicciare il naso (penso a degli ignoranti con un’idea di cultura a senso unico). Negli anglosassoni invece, cresciuti con una poesia nata nelle strade e nelle campagne, è tutta un’altra storia…. In un certo senso, avrei voluto nascere lì (!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.