Il pezzo mancante

Non ero
l’edificio di stanotte,
soltanto il raggiro
di essermi pensato tale.
Insofferenza e omicidio
sono nati col genere umano,
si stimano, e molto
sessualmente attratti.

Solitudine è saperla vivere,
poterla scampare.
Chi sa bastarsi è perduto
sulla strada dritta
nel deserto tagliato in due,
dove l’autista
tiene alto il volume
e le due parti non si trovano.

In un primo momento
entrambe si chiedevano
dove l’ho già vista?

4 pensieri su “Il pezzo mancante

  1. Forse, ci manca sempre qualcosa, ci si vede o si crede di essere qualcunaltro, come a dire: ci assomigliamo. Poi ci si trova sempre soli……
    Ti regalo questa di un mio amico:

    IL MIO SOSIA

    Vorrei essere il mio sosia
    così forse sembrerei un altro.
    Se fossi il mio sosia
    potrei dire “non sono stato io “.

    Vorrei essere il mio sosia,
    quando lo incontro potrei dirgli:
    “mi dispiace ma non ti conosco”.

    Se fossi il mio sosia
    cercherei qualcuno che mi assomigli
    così potrei dire agli altri
    che quello sono io.

    Claudio Stanardi

    Ciao: buon week-end

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.