La nostra pianura

Manto acustico di preghiere sottovoce,
spalle larghe, bestemmie nuove:
si può essere felici
nell’esiguo tra equilibrio e caduta?
L’anima si adatta fiera e remissiva.
spaccata in due dal dolore,
così è più facile star bene il doppio.
Questo tempo non ha scambi né binari,
i capistazione rinchiusi
nelle loro case del millennio scorso.
Quando non c’è risposta, tutto è aperto.
La nostra pianura, scassata di tornanti
e fronti, ingiusta, non è un bel lavoro.
Luoghi dove ogni cosa non cambia,
al massimo invecchia

per addormentarsi al freddo

14 pensieri su “La nostra pianura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.