Signora di ogni giorno

Profumi di signora,
di una notte in sonno ben speso.
Profumi del pane di ogni giorno
e so, son certo,
delle tue parole mai dette
per riempire minuti
altrimenti inutili.

Sto ogni giorno sulla stessa spiaggia,
getto il secchiello in mare:
tanto è impossibile da prosciugare.
Cerco nidi abbandonati dai molluschi,
un giorno è ben speso
costruendo il tuo volto
non l’immagine.

E so dove sei,
la Terra è soggetto
perché la percorri.
Per certi versi, non di maniera,
ti guardo ogni giorno, lupa,
riesci a non appassire, sai bene che
somigliare è sparire.

14 pensieri su “Signora di ogni giorno

  1. sai bene che somigliare è sparire, lupa che costruisci il volto non l’immagine , non è una ricerca ma dedica alla vita nella individualità di ognuno ….o questo mi trasmettono i tuoi versi hanno un ritmo tra scolpire il modellare …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.