René and Georgette Magritte with their dog after the war di Paul Simon (1983)

La canzone, inclusa nell’album Hearts and Bones del 1983, trae spunto da una fotografia dei Magritte e del loro cane in Belgio del fotografo Lothar Wolleh. Ne scattò due in realtà: una, “René e Georgette Magritte con il loro cane durante la guerra”, era una foto in bianco e nero, presumibilmente dell’epoca della seconda guerra mondiale. La seconda, “René e Georgette Magritte con il loro cane”, era nella loro casa in Belgio fin dal 1967. Musicalmente è un pezzo evocativo e un gioioso tributo ai gruppi doo wop degli anni ’50.

René e Georgette magritte con il loro cane, dopo la guerra

René e Georgette Magritte
con il loro cane, dopo la guerra
tornati alle loro suite d’albergo
E hanno aperto la porta
si sono liberati facilmente dei loro abiti da sera
Hanno ballato dalla luce della luna
con i Penguins, le Moonglows
gli Orioles, i <five Satins

Musica proibita e profonda che desideravano
René e Georgette Magritte con il loro cane dopo la guerra

René e Georgette Magritte
stanno passeggiando lungo Christopher Street
quando si fermano davanti a un negozio da uomini
vedendo tutti i manichini vestiti nello stile
che la portato tanta commozione negli occhi degli immigrati,
proprio come i Penguins, le Moonglows
gli Orioles, i Five Satins,
il flusso facile della risata
attraversa l'aria
René e Georgette Magritte
con il loro cane après la guerre

fianco a fianco, sono caduti addormentati
decenni scivolano via come gli indiani, il tempo è a buon mercato
Quando si svegliano, troveranno
Tutti i loro effetti personali

René e georgette Magritte
con il loro cane dopo la guerra
sono stati a pranzo con l’elite
e cosa credono di aver nascosto
nel rispostiglio freddo dei loro cuori?
i Penguins, i Moonglows
gli Orioles, e i Five Satins
Per ora e per sempre
Come era prima
René e Georgette Magritte
Con il loro cane dopo la guerra

TESTO ORIGINALE

Rene and Georgette Magritte
With their dog after the war
Returned to their hotel suite
And they unlocked the door
Easily losing their evening clothes
They danced by the light of the moon
To the Penguins, the Moonglows
The Orioles, and The Five Satins
The deep forbidden music
They’d been longing for
Rene and Georgette Magritte
With their dog after the war

Rene and Georgette Magritte
With their dog after the war
Were strolling down Christopher Street
When they stopped in a men’s store
With all of the mannequins dressed in the style
That brought tears to their immigrant eyes
Just like The Penguins, the Moonglows
The Orioles, and The Five Satins
The easy stream of laughter
Flowing through the air
Rene and Georgette Magritte
With their dog apres la guerre

Side by side
They fell asleep
Decades gliding by like Indians
Time is cheap
When they wake up they will find
All their personal belongings
Have intertwined
Oh Rene and Georgette Magritte
With their dog after the war
Were dining with the power elite
And they looked in their bedroom drawer
And what do you think
They have hidden away
In the cabinet cold of their hearts?
The Penguins, the Moonglows
The Orioles, and The Five Satins
For now and ever after
As it was before
Rene and Georgette Magritte
With their dog after the war

4 pensieri su “René and Georgette Magritte with their dog after the war di Paul Simon (1983)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.