Miele d’assenzio

Teli competenti smarriscono
all’istante.
L’acqua non ha origine e fine.
Il lago è carezze e chiglia piatte.
Vi si potrebbe abitare assieme
a piogge e pesci.

Dolce miele d’assenzio,
bacio, ricordo
di curve addolcite.

(Klagenfurt, 22-08-19)

20 pensieri su “Miele d’assenzio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.