Gioielli Rubati 51: Biagina Danieli – Silvia Cavalieri – Malcom Guite – Bozhidar Pangelov – Franco Bonvini – Doris Emilia Bragagnini – Franz Krauspenhaar – Raffaele Delle Femine.

TORNERO’ A RUBARE GIOIELLI A FINE AGOSTO, GRAZIE

Ho cura

Ho cura delle mie mani
perché toccano

dei miei piedi
perché mi portano

dei miei occhi
che osservano

delle mie orecchie
che ascoltano

della mia mente
che immagina

del mio cuore
che batte.

Perché la vita
si dispiega
inesorabilmente
e da me si sprigiona
e a me ritorna.

di Biagina Danieli, qui:
https://biadoit.wordpress.com/2019/07/23/ho-cura/

*

Vacanze

Nessuna idea
sul tempo che mancava
alla fine dell’estate.
Godevo di quei giorni
verdi e d’oro
e del sonno nel silenzio
della notte montana.
Ero bambina,
erano le vacanze.
Ah, cosa darei
per quella sospensione
così simile all’eterno
adesso che son grande!

di Silvia cavalieri, qui:

Vacanze

*

Maria Maddalena: un sonetto (traduzione libera)

Gli uomini ti hanno detta meretrice
per caricarti e caricarti del loro stesso di peccato,
donna costretta a coprire e contenere
quei sette diavoli inviati da OgniUomo.
Ma un uomo ti ha liberata e ha preso le tue parti.
Un uomo ti ha conosciuta e amata fino in fondo
L’alabastro spezzato del tuo cuore ha
rivelato a Lui la sola porta nascosta,
in un giardino dove la fontana era sigillata,
poteva finalmente fluire per lui in salutari lacrime,
finché, in un altro giardino, ha rivelato
l’amore perfetto che scaccia tutte le paure,
e ti cambiò con l’influenza vibrante dell’amore,
bello come luce e buona novella.

di Malcom Guite, qui:
https://malcolmguite.wordpress.com/2019/07/21/mary-magdalene-a-sonnet-7/

*

La vita è bella

Da questa parola nacque il
tempo: arcobaleni di nuvole
o di felce.
E risate o tristezza risuonano:
splendenti mattinate o crepuscoli
dalle cime così alte.
La vita si ripete
inevitabile e come una morte, –
dopo la pira – polvere,
e poi fiore.
E quanti altri
parleranno alle stelle,
con le mani ardenti cercheranno
segni. E noi, cari,
saremo spuma
di quel mare sconfinato,
che
ama sempre .

La vita è splendida!

di Bozhidar Pangelov, qui:
https://bogpan.wordpress.com/2019/07/22/la-vita-e-bella-2/

*

Da te si viene senza ritorno.
E non posso non tornare.
Si viene per piccole grandi e continue morti.
E non posso morire.
Così sogno di venire, e sognando muoio un po’.
E in fondo è quello che vuoi, e che puoi, solo un sogno.
Devo veder crescere i nipotini,
devo vederli staccarsi un po’,
da me,
per una caccia al tesoro,
per un amico o un amore.
Poi spero di diventare il tesoro.
Allora verrò, e non ricorderò perché.
Verrò ad affondare il viso nelle pieghe tra i seni.

di Franco Bonvini, qui:
https://wordpress.com/read/blogs/142476360/posts/3437

*

Dell’indocilità delle rose per esempio

oggi è stato un giorno cardinale
ho fotografato i gatti ho scritto cose che dovevo
per giustezza ho scampato il tempo della fuga
nel salire una sedia a sei metri dal cielo

si allungano le ombre sotto la porta ora
sono cunei d’eterno come certi pomeriggi parrocchiali
della processione e dei petali nei cesti

di Doris Emilia Bragagnini, qui:

Claustrofonia sfarfallii – armati – sottoluce | Poesie di Doris Emilia Bragagnini

*

Tu mi farai dannare! tu sarai il poeta

Tu mi farai dannare! tu sarai il poeta
del danno, dell’esercizio di morte
lenta; e dire che eri un fascino puro,
un gesto al cielo, corroboravi meglio
le vittime del mondo, eri l’angelo
che appianava la sorte, la pace nella gola.
Poi sei saltato sul fuoco, e non hai
più speranza che ti netti il volto.
O forse stai solo in ascolto, aspettando
l’ultimo rombo del furore, per dichiararti
finalmente vinto, e ripetere a caso
tutta la strada, fino a perdere
l’aria, anch’essa, come tutto,
inconsistente, e senza via di fuga.

di Franz Krauspenhaar, qui:
https://perigeion.wordpress.com/2019/04/15/franz-krauspenhaar-inediti/

*

ANNA SULLA STRADA DEI CAMPI ( dedicata a tutte le Anna )

E’ l’attesa
ancora
la più bella delle mie donne
mi sta nell’aria intorno
e nei sensi
come il profumo rosso nei ricordi
caldo
impossibilmente sesso

mi assale
riporta il mio tempo
alla poesia dei sogni
quando di baci
mi arrossiva la guancia
lei
anna sulla strada dei campi
non per mille lire
per simpatia
perché nessun prezzo
aveva il mio amore

di Raffaele Delle Femine, qui:
https://www.facebook.com/raffaele.dellefemine?__tn__=%2CdC-R-R&eid=ARB3u6dOIUMtwWzaUqbf5Obyfmj6K8OkSv_U6OKZCEKyv2JvZzxtOYKIXJ3RmXxszfRPzHUb6nbjpdUK&hc_ref=ARQGsSlGDP798XFXGUkfNgUE_5Br2iSpJ98TFmx19y6j1Q7wCwO5uFjEahFYTiwb09E&fref=nf

******************************************************

Annunci

22 pensieri su “Gioielli Rubati 51: Biagina Danieli – Silvia Cavalieri – Malcom Guite – Bozhidar Pangelov – Franco Bonvini – Doris Emilia Bragagnini – Franz Krauspenhaar – Raffaele Delle Femine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.