Un sorriso da cassiera

Quando dico sono Sessanta,
alludo a tutto il tempo smarrito
e impossibile a recuperare;
non ho più sessant’anni,
c’è un ammanco.
Tempo perso in musica.

Gabriel scrisse Wallflower,
vide forse un fiore sul muro?
Più facile ti abbia pensata,
verde, a suffragio universale.
Braccia in croce, ogni giorno,
scocca un sorriso da cassiera.

Cambiano i verbi, i tempi.
Ti ho concepita del tutto ignaro
di costruire un capolavoro;
le opere d’arte hanno spalle larghe,
servono almeno sessant’anni
ad elaborare un lutto.

Una strana brulicante forma
di foglie e sonno arretrato;
nulla potrà annaffiare lo spirito
al pari delle minacce di pioggia
riportate in epigrafe
sul cielo del mattino.

Per me, tu possiedi
il mio cuore:
questo è l’istante in cui
comincio a meritarti.

Annunci

41 pensieri su “Un sorriso da cassiera

  1. Io credo tu stia parlando della poesia e di tutte le illusioni e disillusioni legate alla ricerca del bello e del vero. “nulla potrà annaffiare lo spirito
    al pari delle minacce di pioggia
    riportate in epigrafe
    sul cielo del mattino” Questo credo sia l’essenza della poesia, perché la poesia nasce dall imprevedibile e si nutre delle nostre aspettative ed è capace di trasformarle in stupore per l’inaspettato sole , ma anche in dolore, in malinconia per il sole perso.

  2. Flavio, this is beyond gorgeous. It’s monumental.

    Quando dico sono Sessanta,
    alludo a tutto il tempo smarrito
    ….
    Tempo perso in musica.

    …Più facile ti abbia pensata,
    verde, a suffragio universale.
    Braccia in croce, ogni giorno,
    ….
    Cambiano i verbi, i tempi
    ,,,
    al pari delle minacce di pioggia
    riportate in epigrafe
    sul cielo del mattino.

    questo è l’istante in cui
    comincio a meritarti.

    Poesia superba.

  3. Ciao Flavio
    amare la vita: è viverla al meglio, gli anni contano poco se il sorriso non manca, certo non da cassiera 😉. Lo sai ero commessa vale uguale? 😅 A parte gli scherzi, ottimo brano.
    Un abbraccio
    Chiara

  4. Lo stile mi piace. Leggero come un foulard agitato da vento eppure intrigante mentre pare intenzionato ad avvolgerti nelle sue toccate e fughe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.