ascolti amArgine: Immigrant Song – Led Zeppelin (1970)

Si potrebbero anche fare forzate attualizzazioni di questa canzone di ‎Robert Plant e soci, ma restando aderenti al testo – e alla musica feroce ed incalzante che lo ‎accompagna – non si può non ammettere che questa “Immigrant Song” è una canzone, anzi, un urlo ‎di guerra, quello delle orde vichinghe che tra l’Ottavo e l’Undicesimo secolo si abbatterono a più ‎riprese sulle coste inglesi.‎
La canzone fu infatti scritta da Plant, cultore della mitologia nordica, in omaggio alla terra d’Islanda ‎dopo un concerto dei Led Zeppelin tenutosi a Reykjavík a metà del 1970. A volte non basta il titolo a spiegare tutto il contenuto.

CANZONE MIGRANTE (trad. Riccardo Venturi)

Ah, ah
veniamo dalla terra del ghiaccio e della neve,
dal sole di mezzanotte dove sgorgano le sorgenti calde.
Il martello degli dèi
spingerà le nostre navi a nuove terre,
per combatter l’orda, cantando e urlando:
Valhalla, sto arrivando!

Procediamo sbattendo i remi,
la nostra sola mèta è la costa a occidente.

Ah, ah,
veniamo dalla terra del ghiaccio e della neve,
dal sole di mezzanotte dove sgorgano le sorgenti calde,
Come son morbidi i vostri campi così verdi,
sanno sussurrare racconti sanguinosi,
di come abbiam placato le maree della guerra.
Siamo i vostri dominatori.

Procediamo sbattendo i remi,
la nostra sola mèta è la costa occidentale.

Ora fareste meglio a fermarvi
e a ricostruire tutte le vostre rovine,
perché la pace e la fiducia possono trionfare
nonostante abbiate perso.

TESTO ORIGINALE

Ah, ah,
We come from the land of the ice and snow,
From the midnight sun where the hot springs blow.
The hammer of the gods
Will drive our ships to new lands,
To fight the horde, singing and crying:
Valhalla, I am coming!

On we sweep with threshing oar,
Our only goal will be the western shore.

Ah, ah,
We come from the land of the ice and snow,
From the midnight sun where the hot springs blow.
How soft your fields so green,
Can whisper tales of gore,
Of how we calmed the tides of war.
We are your overlords.

On we sweep with threshing oar,
Our only goal will be the western shore.

So now you’d better stop
And rebuild all your ruins,
For peace and trust can win the day
In spite of all your losing.

14 pensieri su “ascolti amArgine: Immigrant Song – Led Zeppelin (1970)

  1. Page è uno dei migliori chitarristi al mondo e ha portato Led Zappelin in cima. Ogni canzone è il suo più grande contributo al rock perché con il suo suono lo ha cambiato per sempre. Grande canzone, favoloso ricordo della musica che ha scosso il mondo. Una canzone da godere in cima al cielo. Vola, vola con molto fumo. Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.