passano giorni

passano giorni,
un islamico nel suo caffetano
corre in bicicletta sulle strisce,
slave legnose
portano a spasso italiane arrugginite,
importanti rivelazioni
sulla trattativa stato mafia
giacciono a pagina ventisette,
non si vedono rondini
il sole non ci nutre,
la stasi è più della polizia segreta,
la casa del Maestro
è in ristrutturazione;
passa una ragazza liscia
a seguire due suore in bianco,
la volante dei carabinieri
tutta lustra è al calduccio
dentro un’isola pedonale,
qualcuno stramaledice
a percentuali le ultime elezioni,
nessuno saluta,
avessi avuto fra i miei tre desideri
la salvezza dell’anima mia!
la strada di tutti
piena di buche, bagnata,
è pioggia per chi non ha sete,
c’è tanto silenzio:
i commercianti lo danno col resto

25 pensieri su “passano giorni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.