Ascolti amArgine: Each man kills the thing he loves – Jeanne Moreau (1983)

Jeanne Moreau (Parigi, 23 gennaio 1928 – 31 luglio 2017) è stata un’attrice notissima, oltre che regista e cantante. Questo brano è ispirato alla Ballata del Carcere di Reading, di Oscar Wilde.

Eppure ogni uomo uccide ciò che ama,‎
ognuno ascolti dunque ciò che dico:‎
alcuni uccidono con uno sguardo d’amarezza,‎
altri con una parola adulatoria,‎
il codardo uccide con un bacio,‎
l’uomo coraggioso con la spada!‎ (Oscar Wilde)

Ogni uomo uccide ciò che ama

Ogni uomo uccide ciò che ama,
e tutti lo sappiamo:
Alcuni lo fanno con uno sguardo di odio,
altri con una parola carezzevole.

Il vigliacco lo fa con un bacio,
chi è spavaldo con una spada.
Alcuni uccidono il loro amore,
quando sono ancora giovani,
Altri quando sono già vecchi,
Alcuni lo strangolano con le mani del desiderio,
Altri con le mani dell’oro,
I più gentili usano un coltello, così che
i cadaveri gelino al più presto…

Si ama eccessivamente
o troppo poco,
l’amore si vende o si compra.
Talvolta si compie il delitto con tante lacrime,
qualche altra volta senza un sospiro,
perché ognuno di noi uccide ciò che ama
eppure non è costretto a morirne.

TESTO ORIGINALE

Each man kills the thing he loves,
by each let this be heard.
Some do it with a bitter look,
some with a flattering word.

The coward does it with a kiss,
the brave man with a sword.
Some kill their love
when they are young,
some when they are old.
Some strangle with the hands of lust,
some with the hands of gold.
the kindest use a knife because,
the dead so soon grow cold.

Some love too lit.
Some too long,
some buy and other sell.
Some do the deed with so many tears,
and some without a sigh.
for each man kills the thing he loves,
yet each man does not die.

Annunci

17 pensieri su “Ascolti amArgine: Each man kills the thing he loves – Jeanne Moreau (1983)

  1. adorabile Jeanne Moreau con quel viso spesso imbronciato e gli occhi malinconici. Non l’avevo mai sentita questa canzone, il testo comunque è maledettamente vero, spesso si distrugge un rapporto anche con una parola, o di troppo o mai pronunciata. Bella proposta Flavio

Rispondi a abenteuer50 Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.