Ascolta & Leggi: Una canzone di Simone Cristicchi e Quattro poesie di Vincenzo Costantino Cinaski

L’EROE

Non vedo l’ora di fare un atto di coraggio
ma ho paura
anche se un giorno attraverserò Corso Buenos Aires a piedi
berrò birra in un ristorante indiano
magari tornerò a casa a mezzanotte
troverò una donna che sia vera
oppure schiarirò le stelle con un falso pennello
ricorderò le tracce lasciate dalla Seicento di mio nonno
forse farò l’amore cinque volte al giorno
e finalmente in due sì
Non vedo l’ora di fare un atto di coraggio
ma ho paura di diventare un eroe
poi dover salvare le balene
le foche
tappare ogni tipo di buco
andare per mari e monti razzolando bene
anche se un giorno
lancerò le mie mutande usate dalla finestra
sperando che cadano in testa a qualcuno
mi piegherò in due
cagando sangue in un monolocale marrone
magari giocherò a carte le mie speranze
dando a qualcuno un motivo per fischiare
vorrei innamorarmi di un pulcino
avere una figlia
per regalarle un paio di scarpe col tacco
vorrei mangiare la neve con le dita
vorrei essere nato prima
vorrei fare un atto di coraggio
ma… sono ancora vivo.

*

MENTRE FALCIAVANO L’ERBA

Ho guardato dalla finestra
ho visto dieci bambini che giocavano agli indiani
ho visto il 1964
ho guardato con attenzione e
ho visto i colori della Jamaica
i riccioli neri della più stupida della classe
la mia malinconia dentro il Johnny Walker
la bicicletta dentro un fosso
la mia prima volta in Francia
la morte di Gilles Villeneuve
la corsa di Mennea
i sogni che diventavano sbronze
le sbronze che cancellavano i ricordi.
Ho guardato dalla finestra
ho visto i dieci comandamenti
non ne ho saltato uno
ho sentito l’odore dell’acero canadese
ho picchiato un cinese
perché aveva insultato un egiziano
ho visto i capelli biondi
della più bella della classe
Vancouver come San Francisco
ho visto quello che mi hanno fatto vedere
ho visto quello che volevo
ho visto scivolare la luna in una pozzanghera
ho visto che non potrai mai fare domani
quello che potevi fare ieri.

*

OGGI ( dedicata e ispirata a Piero Ciampi )

Domani
cancellerò le mie impronte
dalla strada che mi ha portato a te
butterò giù l’amore amaro
che ha reso dolce le salite
ruberò il tempo al desiderio
e manderò in esilio la ragione.
Domani
riempirò le mani di sudore
e costruirò il rifugio dei sentimenti
prenderò a calci l’estate
e regalerò un cappotto all’inverno
mi sdraierò su di un letto di fiori finti
e farò l’amore con la verità.
Domani
mi farò benedire dalla fortuna
cavalcando un panettone di cemento
porterò occhiali da sole
per nascondermi dalle nuvole
camminerò a braccia aperte
per coprire le distanze
ma oggi..
oggi.. farò di tutto
per evitare di
incontrarti.

vcc
poesia tratta da Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare.

*

LE CASE

Un giorno
anche la malinconia
lascerà
vuote le case.
Camminerà
vagando per le strade
e si sentirà chiamare
in mille modi.
Non risponderà
a nessuno
continuerà
a nascondersi
dentro i tram
sui treni
e negli ascensori.
Non entrerà mai più
nelle case
finchè
nelle case
si cucinerà il presente
con le finestre aperte
sul futuro.
Un giorno
anche la malinconia
troverà
pace.
Noi saremo tristi.

*

il blog (invero non aggiornatissimo) di Vincenzo Costantino:

https://vincenzocostantinochinaski.it/

**************************************

Annunci

6 pensieri su “Ascolta & Leggi: Una canzone di Simone Cristicchi e Quattro poesie di Vincenzo Costantino Cinaski

  1. beh più che ascoltarle le parole di Cristicchi arrivano dritte al cuore essendo voce di una sensibilità elevata “…pazzi siamo noi quando nessuno ci capisce…” in queste parole sintetizza l’incomunicabilità tra modi diversi di intendere ed esprimere la cosiddetta “normalità”

  2. Costantino l’ho conosciuto e invitato a Como per una serata di poesie che è riuscita benissimo. E’ un personaggio particolare e scrive molto bene. Le sue liriche mi piacciono molto: fresche, dirette, evocative; arrivano subito al cuore !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.