Lettere d’amore senza mittente

Ci vediamo a Sant’Andrea
nelle brevi passeggiate,
senza spiagge
per sentire meglio le distanze

più indietro un po’ di storia;
non si sente parlare italiano
nemmeno dalle finte bionde che,
verso sera, sciamano all’orizzonte
per farsi belle scrivendo
lettere d’amore senza mittente.

Tutti si arrangiano con vetri
e serrande chiuse in petto,
chissà dov’è il gabbianone
isterico per una merendina.

Sono belle le ossa piatte
perché non hanno verso,
mentre più in là cormorani
splendono di poesia muta
con becchi carichi di sale.

Annunci

27 pensieri su “Lettere d’amore senza mittente

  1. Cartas de amor sin remitente.

    Todos están dispuestos con gafas.

    y persianas cerradas en el pecho,

    El mundo se vuelve hermético y deja de sentir, tristemente, Almerighi. Así nos va. Por eso la mecesidad de poetas y de poesía que habra al fin esas ventanas del pecho dexla gente. Un abrazo, compañero.

  2. dire che belle che bella, sarebbe come omaggiare alla solita maniera frettolosa. Allora diremmo che racchiude una musicalità e una fluidità veramente emozionali, dove coesistono l’amore per una terra e l’amore idealizzato per tutto ciò che vive intorno ai nostri sentimenti, come pace interiore e come orizzonte, fuori e dentro alla anime sensibili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.