per vivere

e stanotte dormirò
senza paura del buio,
pensando di avere piedi puliti,
di piacerti
essere qualcosa non così
stanco,
senza nascondere
quei pomeriggi in cui nacqui,
le temperature basse,
piovosi
come quegli estranei
che si sfiorano, e qualcuno
lascia una traccia di
solitudine, ognuna
diversa dall’altra, che la
malinconia
ha un passo diverso, meno ancheggiante
con tutti quei violini suonati
all’unisono
da un’orchestra invisibile,
eppure il mondo
dentro te, con te,
diventa necessario
per vivere

22 pensieri su “per vivere

  1. quando si legge una poesia d’amore senza la parola “amore”, si evidenzia la bravura di chi scrive e la qualità stilistica fuori dall’ordinario, tra l’altro, la dolcezza che si respira fra queste righe è veramente da brividi…

  2. Tutto ciò che suggerisce ascolto è atto d’amore. Dal respiro calmo nel sonno, al fruscio leggero del mattino presto che provvede all’inizio: specchio dell’uno nell’altra e dell’altra nell’uno.
    Bellezza è il gesto del raccogliere le mani a coppa e bervi.
    Tutti, qui, stiamo bevendo (ora).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.