Strada delle Maioliche

Grilli assopiti dentro un soffio di caffè:
Strada delle Maioliche deserta
là dove non porta. guardi,
questo mantello da fata turchina
ha cinquant’anni, senta com’è caldo, sembra nuovo.

non lo è, ma viene che così tanto tempo non rimane,
sconosciuti già parlano altre lingue.

irriverenze
rose piene di spine
non hanno pietà

Torna indietro un flusso di nostalgia.
Ognuno ha diritto alla paura del buio: non si vede?
Verrà altro tempo con la speranza di rivedere lupi
mangiare mele selvatiche e il fruscio dell’amore.
Un giardiniere ha terminato aiuole e siepi.
Il suo doppio berrà tutta la paga, anche se
vuole far credere di saper resistere al vino.

petto di donna
costruiscimi uomo
tutta la vita

5 pensieri su “Strada delle Maioliche

  1. Un inno di speranza . Nella chiusa un’istanza ,un bisogno di umanità vera . Il seno materno ci accresce alla vita ; a noi fare di quel nutrimento non solo sostentamento ma massima aspirazione ,sempre . Bella ,cuore ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.