le radici di lei

le radici di lei
poggiano sulla misericordia
scavata fino al piacere.
il suo lupo l’accompagna
attraverso giornate scure da cui
non potrebbe salvarsi

tutti la guardano passare
tra finte compassioni
da paese fermo.
molti sussurri la seguono
senza aggiungere altro
fino a sera prima di dormire

dimentica memorie ritrovate
toglie uno a uno i vestiti
mettendoli bene in ordine ma
dalla parte sbagliata

e sogna l’impossibile
non serve uomo per le carezze
pensa a cosa gettare nel fuoco:
voli d’Icaro annullati
per troppo sole
sulle acque irrequiete di quel lago

dorme

18 pensieri su “le radici di lei

      • può essere che scrivendo si richiamino dei propri versi
        almeno a me capita e non sempre me ne accorgo
        altre volte me li sogno (nel mezzo insonne) e li devo segnare subito o li andrò cercando senza pace dove mai potrò trovarli
        Comunque anche le ripetizioni hanno un loro senso in poesia

  1. Con rispetto delicato accompagni la femminilità tra il lupo, i vestiti ordinati riposti nella parte sbagliata, il lago che rimane agitato. La compassione è finta se accompagnata da giudizi morali che sono assenti nei tuoi versi che invece accolgono con lieve tristezza senza pietismi. La leggo cosi’. Mi piace molto.

  2. Sono pienamente d’accordo con il primo commento di cibergam e qui c’è ben più di una briciola dell’animo femminile. Quanti vestiti accumulati… quanti voli annullati e mi stupisco per quanto sei riuscito ad entrare nel merito e sorge spontanea, non certo originale, la solita domanda: “… Che ne sai tu di un lago irrequieto?” Mi perdoni Lucio… ma evidentemente tu lo sai!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.