nessun suono

nella fossa nessun suono,
terra smossa in grossi pezzi,
il nostro terreno è argilloso
tende a spezzarsi
con pochissima polvere:
la cenere è miscuglio
d’ossa non più intestate

quanto è bello il sangue
spruzzato in forma di pensiero
contro vetri chiusi,
impermeabili a voci e aria,
così delicato, indifeso,
quello di un bambino

che il seno a metà nutre stento
infatuazione e sete,
l’agitato cuore in piena
di moti lasciati correre,
non c’è intorno,
solo argini a fiumi vuoti

oggi, quest’anima corpo
ha imparato a tacere

14 pensieri su “nessun suono

  1. Io non sono un poeta, né in qualche modo un tecnico. La poesia non la decodifico, non ho strumenti, la ascolto e la vivo a modo mio. E tuttavia, questa parziale visione delle cose e della loro bellezza, mi può bastare. Mi nutre lo stesso. [Ed è già anche questo un prodigio, in fondo. La permeabilità della bellezza, a sensi e capacità così diversi, distanti fra loro.] Sono felice di essere approdato a questo tuo lido, Flavio. [Oggi ho il tempo di dirtelo.] Complimenti.

  2. Mariangela Ruggiu (da FB) certe volte non riesco proprio a lasciare il commento… mi perdo sempre le password… ma mi è piaciuta molto, in particolare quell’imparare a tacere…

  3. chissà quando il silenzio diventerà parola, in fondo, quando alcuni musicisti d’avanguardia fermavano l’orchestra per quella decina di secondi dove, l’assenza delle note turbata più del turbinio degli strumenti, la reazione del pubblico era di sconcerto, perché abituati all’emozione delle note, quando le note sparivano, entravano nel panico. Nessun suono… si, ogni tanto ci vuole !

Rispondi a Maria Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.