ascolti amArgine: White rabbit (1967) Jefferson Airplane

White Rabbit è un brano acid rock contenuto nell’album Surrealistic Pillow (1967) dei Jefferson Airplane. Nel corso degli anni è diventato un brano manifesto del rock psichedelico più acido e corrosivo, e nel 2004 è stato classificato alla posizione numero 478 nella lista delle 500 migliori canzoni di sempre redatta dalla rivista Rolling Stone. Pubblicato come secondo singolo estratto da Surrealistic Pillow nel giugno 1967, il brano divenne il secondo successo da top ten della band, raggiungendo la posizione numero 8 nella classifica statunitense Billboard Hot 100. La traccia è una delle prime canzoni scritte da Grace Slick, composta a fine 1965 o inizio 1966, prendendo apertamente ispirazione dai libri di Lewis Carroll Alice nel Paese delle Meraviglie e Attraverso lo specchio, utilizzando elementi come il cambio di dimensioni dopo aver assunto pillole o bevuto liquidi sconosciuti aggiornandoli nei contenuti alla luce della controcultura anni sessanta per descrivere gli effetti di un “viaggio” sotto LSD. Viene comunemente ritenuto essere un brano profondamente influenzato dalla cultura delle droghe degli anni sessanta, con particolare riferimento agli allucinogeni, come l’LSD e i funghi. Ovviamente il coniglio bianco del titolo (“White Rabbit”) è proprio quello del racconto di Carroll, anche se trasfigurato come metafora della psichedelia.

BIANCONIGLIO

Una pillola ti fa diventare più alta
e una pillola ti rimpicciolisce
e quelle che ti dà la mamma
non hanno proprio nessun effetto
Vai a chiedere a Alice
quando è alta tre metri

E se vai a caccia di conigli
e sai che in questo modo cadrai,
Dì loro che un bruco che fuma il narghilè
ti ha mandato a chiamare
Chiama Alice
quando era così piccola

Quando uomini alla scacchiera
si alzano e ti dicono cosa fare
e tu hai appena preso qualche tipo di fungo
e la tua mente si muove lentamente
Vai a chiedere ad Alice
Penso che lei saprà

Quando logica e proporzione
sono lentamente cadute a terra morte
e il Cavaliere Bianco parla al contrario
e il “tagliatele la testa!” della Regina di Cuori
Ricorda quel che ha detto il ghiro:
“Alimenta la tua mente, alimenta la tua mente”

TESTO ORIGINALE

One pill makes you larger
And one pill makes you small
And the ones that mother gives you
Don’t do anything at all
Go ask Alice
When she’s ten feet tall

And if you go chasing rabbits
And you know you’re going to fall
Tell ‘em a hookah smoking caterpillar
Has given you the call
Call Alice
When she was just small

When men on the chessboard
Get up and tell you where to go
And you’ve just had some kind of mushroom
And your mind is moving slow
Go ask Alice
I think she’ll know

When logic and proportion
Have fallen slowly dead
And the White Knight is talking backwards
And the Red Queen’s “off with her head”
Remember what the dormouse said:
“Feed your head, feed your head”

9 pensieri su “ascolti amArgine: White rabbit (1967) Jefferson Airplane

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.