Flavio Almerighi, Ignoti

da Poetarum Silva una lettura di Ignoti da Anna Maria Curci, che ringrazio meticolosamente, così come Massimo Sannelli e la sua splendida Collana Lotta di Classico, tempo speso bene.

Poetarum Silva

Flavio Almerighi, Ignoti. E-book, Lotta di classico*, Genova 2018

Ignoti, di Flavio Almerighi, è una raccolta che sfodera, smaschera, rivela e riporta la parola “angelo” al significato originario, contemplato, accanto a quello di “messaggero”, nella lingua d’origine, il greco antico: l’angelo, negato nella sua retorica, ripulito dal fumo, de-pennato, torna a essere qui, essenzialmente, “annuncio”. Di che cosa? Nella risposta a questa domanda risiede la cifra di una raccolta che ad arte si infligge il sottotitolo “robaccia inedita”: l’annuncio di smettere di attendere un salvataggio, ancor prima che un’impensabile (che pur sempre gioca a rimpiattino con “indispensabile”) salvezza, da qualsiasi parte essa sia attesa. Facile nichilismo? Direi proprio di no, giacché, nel riportare, bruscamente e senza orpelli, fatti e individui ignoti, elementi scaraventati comodamente nell’inconscio, si intende, a me pare, strattonare sonoramente gli ignari. Una poesia che mostra in modo evidente quanta inutile ignavia ci sia dietro le…

View original post 1.215 altre parole

7 pensieri su “Flavio Almerighi, Ignoti

  1. “[…] Tutti trepidanti, osservano
    il proprio creatore di sogni,
    ognuno ha il suo, nessuno offre,
    mio padre non torna.

    Resto sempre lo stesso,
    sessanta autunni seduti
    sui gradini della canonica.”

    Splendido. Ancora una volta grazie, Flavio, per la tua poesia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.