a dopo

Lasciamo tutto a dopo.
L’altalena non è ancora arrivata
ha vissuto un periodo di comporto
in strada inseguita, contusa, ferma
non vede nome e campanello,
ma entrerà

non ha piedi, solo destino e capelli
indossa un alveare cogli istinti dell’uomo;
l’indirizzo era giusto,
fuori ritrovata calma di vento,
e sfilerà il vestito
come fosse stata sempre chiusa in bagno.

Annunci

2 pensieri su “a dopo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.