al mio tramonto

al mio tramonto
chiedo molto più
di quanto possa dare,
una bomba a grappolo
miete vittime in sequenza:
nemmeno il lanciatore
può ritenersi
a distanza di sicurezza,
i frequenti ritardi
specie nel mese di maggio
sono causati da persone
il cui tramonto termina
con un tuffo
tra binari e ruote,
onestamente vorrei
metri di fantasia,
un colpo d’aria in viso,
poi la luna

10 pensieri su “al mio tramonto

  1. Bellissima poesia, Flavio! GRAZIE!!!
    Anch’io il tramonto lo desidero così, sulle ali del vento e della fantasia, e poi la luna!

  2. è bello leggere la tua poesia, la tua consapevolezza racconta il mondo a 360 gradi quando spesso ci fermiamo a vedere e a raccontare una prospettiva limitata: potrebbe sembrare pessimismo, ma leggo sempre uno sguardo che apre spazi nuovi… basta un colpo d’aria…

  3. ” al mio tramonto
    chiedo molto più
    di quanto possa dare”
    Un incipit che è già un dono di per sè
    Saper chiedere è rinnovare una comunione
    e il largo d’aria della chiusa davvero tocca la luna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.