cosa faremo?

non si può sempre sperare
di avere futuro, finisce che non ci si sposa,
finisce per dissolversi anche l’ombra!
Ci sono pur sempre alberi e rami flessibili
pronti ad adeguarsi
a qualsiasi vento e a ogni direzione.

Parolieri pieni di abnegazione
ben disposti verso dischi per l’estate
e sogni da adolescenti alle prime armi,
malgrado alcuni ne sappiano una più del diavolo.
L’uomo che osserva le correnti
non vede il fiume allontanarsi.

Le unghie, quando mordono,
vengono bene amministrate
da un’estetista ardimentosa, disposta a parlare
dalla sua vita al prossimo week end.
Tutt’attorno troppa incertezza,
inconcrete lontananze pronte al corteggiamento

poi, terminato il tramonto, cosa faremo?
Scopriremo di essere donne
coperte dai necessari amuleti
e maldisposte alla maternità.
Il mare arrossisce, si sorprende sepolto
e coperto di pesce non più fresco.

Le canzoni lavano come saponette.
Dentro le città discutono la politica
come fosse pallone. Alcuni restano
senza corrente. Ignoti al piano superiore
fanno l’amore e si promettono, almeno per ora,
tutta la vita.

Annunci

13 pensieri su “cosa faremo?

  1. Cosa faremo? Chi lo sa? Sono certa del presente, poi…vedremo! Il futuro è dei giovane….e quando invecchiamo noi?
    Comunque a parte gli scherzi…ottima lirica, mi piace molto.
    Un abbraccio e felice fine settimana.
    Grazie!
    Chiara

  2. ci sono sempre alberi e rami flessibili, e cosi il tempo è come il vento che li attraversa… mentre noi misuriamo il futuro rispetto al tempo passato cercando di limare le incertezze… non ho parole coniugate al futuro/il tempo dell’attesa /ride dell’eternità… avevo scritto prima di leggerti qui

  3. Bellissima Flavio un pugno sullo stomaco a questo tempo balordo, fatto di niente travestito di finzioni. Dici benissimo tutta l’amarezza l’impotenza la stanchezza di chi ben altro ha sperato un tempo troppo lontano. Grazie. Questa é la poesia, quella vera. Siamo davvero in sintonia io e te carissimo amico e ne sono felice.

  4. … Bravissimo FLAVIO !!! Your poetry is always candid & full of real LOVE & of sincere Empathy for your ‘subject’… ¡¡¡ Grazie x 1000 !!!
    .
    • Leon Redbone – I’ve got nobody • Non ho nessuno

  5. .
    ¿ what we will do ?
    ………………………………………………………..

    One cannot always hope
    to have a future, then not getting married,
    ends up in dissolved shadows!
    There are still trees and branches
    ready to bend
    under any wind and any direction.

    Writers full of abnegation,
    preparing for the Summer CDs,
    are full of teenagers’ dreams,
    even knowing no more than a dime.
    The man, fixed on small currents,
    missed seeing the river flowing away.

    The nails, when bitten,
    are very well redone
    by a celebrity’s beautician, that
    talks non-stop about her life.
    Everywhere’s so much uncertainty,
    long distance lovers ready to date.

    And, after the sunset, what we would do?
    We’ll discover that we are women
    covered with usual amulets,
    and not ready for motherhood.
    The raised sea, surprisingly full,
    is covered with stinky fish.

    The songs clean like soap.
    The cities discuss politics
    like balloons news. Some
    still have no power.

    The strangers, on the upper floor,
    are making love and promises
    for a lifetime, at least for now…

    © Flavio Almerighi – April. 2018
    …………………………………………………….

    https://almerighi.wordpress.com/
    .

Rispondi a almerighi Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.