voce mai avuta prima

Da un buco in gola viene fuori tutto l’inquieto
in un guaito acuto e prolungato da cane senza sangue né ferita.
Perduti i figli. Smagrito stare in un lamento senza quartiere
e memoria di come fu l’inizio.

Anche si ricordasse giorno e ora non sposterebbe la durata,
il termine di quel gemito senza vocali.
Questo resta quando tutto svanisce, voce mai avuta prima
offerta in pasto agli stranieri, esce ancora quel guaito: dov’è mio figlio?

Dov’è il suo collo? E, per breve che fosse, quale nome gli avete tolto?
Nome abbandonato all’angolo in un ordito spettinato e nudo.
Musica se non fosse tarlo pieno di altri tarli.
Si leva da sassi che sanno dov’è nessun futuro su cui contare.

Annunci

4 pensieri su “voce mai avuta prima

  1. Magnificent beat ! I wish to apprentice even as you amend your site, how could i subscribe for a blog web site? The account helped me a acceptable deal. I were a little bit acquainted of this your broadcast offered bright transparent concept agfdcfceekda

Rispondi a almerighi Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.