Perché ti dici poeta? Sei solo uno stronzo

se per fare il poeta devi essere belloccio, assomigliare vagamente a Cristo, fare i bisogni nella cassettina come i gatti ben educati, frequentare giri giusti, pagare per far libri che nessuno leggerà, frequentare giri e accademie altrettanto giuste, dar via il culo (spero solo in senso lato), scrivere robe inodori, insapori innocue e più brevi di un sms, pompare like e dare buone recensioni in cambio di buone recensioni, iscriverti a una confraternita, insultare il sano lettore che te lo sottolinea, beh, allora ringraziando la Divinità, io non sono un poeta: la Poesia non ha bisogno di me e di nessuno di noi, sa Lei cosa le serve

Annunci

12 pensieri su “Perché ti dici poeta? Sei solo uno stronzo

  1. contributi da Fb
    Emanuele Eriel Sottoscrivo al 1000×1000!!!!!!!

    Fabio Padovan L’ho letto e sono completamente d’accordo, vedo in giro troppi poeti puntare più sulle amicizie e gli amici degli amici ( piccole mafie)… applauso !!!

  2. Guarda che l’ultimo dentino dell’ultima fila inferiore di Fuffy ha ancora attaccato un brandello dell’ultimo poet_astro_cadente che abbia osato. Cosa non è dato sapere, ma ha osato. Evviva questo tempo di troppa carne e poca sostanza!! Una carezza allo squal_lore 😜

  3. caro mio, sapessi il marciume che ho dovuto ingoiare nel corso di anni di frequentazione di ambienti poetici e artistici. Purtroppo nella mia esperienza le persone veramente brave, erano e sono sempre le più umili, mentre quelli che se la tirano smisuratamente sono delle inutilità senza senso. Se poi ci mettiamo a parlare di mafiette non la finiremo più. Per questo in certi momenti si vorrebbe mollare davvero per cercare un isolamento necessario. La poesia o l’arte nella sua totalità è una cosa seria, e come tale andrebbe trattata…

  4. Caro Flavio, non penso che essere bello o avere un bell’aspetto contribuisca alla poesia. È più di questo. Una buona poesia è qualcosa che tocca il cuore degli altri, echi dell’anima. Se un poeta non ha un cuore, almeno la creatività e l’immaginazione lo faranno. Non mi considero un poeta. Ma scrivo ed esprimo i miei sentimenti attraverso le parole con un po ‘di immaginazione.

  5. La Poesia non ha bisogno di noi, ma i lettori hanno diritto all’autenticità: se non sanno discernere, peggio per loro. Le Farfalle* devono continuare a volare libere. Parole sensate…
    ————–
    * poeti

Rispondi a Enri1968 Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.