servo della parola

perché già alla prima poesia
mi accorsi di essere nato,
quando si nasce
il primo grido prende fuoco
con violentissima dolcezza

diciamo ci sono,
ci sono,
eccomi qui,
ora dovete fare i conti
anche con me

e già ai primi scritti
sembrò tutto un cesareo
con la benedizione di sangue
e latte che ne consegue,
senza stravaganza alcuna

ma verità e condivisione,
ti guardi piangere e ridi,
mai mi è venuto in mente
di cercare un tornaconto,
ed è fatica:

una fatica benedetta
essere giullare, girare
girovagare inquieto
allontanarsi da ogni padre
ignoto servo della parola

Annunci

5 pensieri su “servo della parola

  1. Una “fatica benedetta” ma quanta gratificazione dalla parola scritta. Solo da lei e da chi ci legge. Gratuità pura. Nessuna fatica invece ad allontanarsi da chi di Lei si serve. Via di corsa!!!

Rispondi a almerighi Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.