Guglielmo Ferrero La Democrazia in Italia


Cari signori, care signore, mai come in queste ultime settimane ho letto e sentito le parole “fascismo” “fascista”, sembra quasi di essere tornato alla prima metà degli anni ’70 quando iniziai le superiori. Dopo il 4 marzo, sono certo, si tornerà a parlare di gattini, poeti con le tette e altre amenità da salotto virtuale. La Democrazia è un sistema che si nutre di persone che partecipano, il sistema della delega funziona solo se le persone ci stanno dentro, partecipano alla cosa pubblica, altrimenti i signori delegati/eletti ce la sfileranno da sotto il culo, come hanno fatto, senza che nessuno se ne accorga. Mummie e cazzari come i vari Berlusca, Napolitano, Renzi e compagnia bella si sentiranno in diritto di fare esercizio di potere e mostrare ancora la faccia. Insomma, le istituzioni, malgrado le leggi migliori, possono funzionare bene e per tutti soltanto se la democrazia è partecipata- A ogni buon conto leggetevi questo librino del 1925: La Democrazia in Italia di Guglielmo Ferrero. Formatevi opinioni che non siano derivate delle solite banalità gossippare che girano attualmente. Sì, c’è molta mala stampa in giro, che riesce a fare gossipp pure sul fascismo.

Link utile: http://www.rivista.ssef.it/www.rivista.ssef.it/file/public/Dottrina/56/L1.A1001001A08F04B14517H20682.V1.pdf

”La democrazia in Italia” scritto nel 1925 da Guglielmo Ferrero (e subito sequestrato dal regime fascista) e ripubblicato dalla casa editrice calabrese Rubbettino con un’introduzione di Carlo Mongardini.

Chi è : https://it.wikipedia.org/wiki/Guglielmo_Ferrero

Annunci

12 pensieri su “Guglielmo Ferrero La Democrazia in Italia

  1. da FB:

    Marisa Cortelazzi Lo voglio leggere….vediamo se le idee diventano più chiare…adesso non lo sono per niente.

    Flavio Almerighi non da indicazioni di voto ovviamente, ma tratta l’argomento molto bene, non sembra scritto 93 anni fa

    Marisa Cortelazzi Si ….l’ho intuito che non da indicazioni …mi interessa proprio per questo…ci sono persone che precorrono i tempi in modo eccezionale.

  2. Ennio Abate 23 febbraio 9:58:08
    (da FB)

    ” Di qui l’invito a non lasciarsi tentare dalle lusinghe del perfezionismo utopico. La perfezione non è di questo mondo perché l’uomo è una creatura debole, imperfetta, limitata. Si, limitata. Ma è appunto la coscienza di siffatti limiti che può trattenerlo sul pendio scivoloso della catastrofe; solo la consapevolezza dell’universale fallibilità lo farà resistere alla malia rivoluzionaria, e potrà fargli respingere come altrettanti deliri dell’immaginazione tutti i piani rivolti a rifare l’universo da capo a fondo, in una volta sola, definitivamente, secondo un modello di ordine giusto e razionale. La coscienza dei limiti umani, dunque, quale antidoto alle illusioni razionalistiche e come baluardo dell’ordine sociale”.

    Mi sembra un’indicazione di buon senso ( oggi in effetti in calo) ma resta su un piano formale astratto se non si è in grado di precisare in una situazione concreta (locale, nazionale, europea, mondiale) il che fare davanti alle trasformazioni del lavoro, le guerre, le migrazioni, ecc.

  3. Simply wish to say your article is as astonishing.
    The clarity in your post is just spectacular and i
    can assume you’re an expedt on this subject. Well with your permission allow me to grab your feed to keep
    up to date with forthcoming post. Thanks a million and please continue the rewading work.

  4. You’re so interesting! I ddo not suppose I’ve read through anything lime
    that before. So good to discover another person with
    a few original thoughts on this subject matter.
    Really.. many thanks for starting his up. This website is something that is
    required on the web, someone with a little
    originality!

  5. Hello there, I discovered your site by wayy of Google even aas looking for a
    related matter, your ste got here up, iit looks good.
    I have bookmarked it in my google bookmarks.
    Hello there, just became aware of your weblog through
    Google, and located that it’s really informative. I am going to watch out
    for brussels.I’ll appreciate if you proceed this in future.
    Lots of people can be benefited out of your writing.
    Cheers!

  6. I’m amazed, I have to admit. Rarely do I come across a blog that’s equally educative and engaging, and without a doubt, you’vehit the
    nail on the head. Thee issue is something which too few men and women are speaking
    intelligently about. I amm very happy I stumbled
    across this inn my search for something relating to this.

Rispondi a sending postcards Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.