la vita ne scrive

l’ansia quotidiana di ascoltarci
mantenere l’assedio, questioni di principio,
poteva essere e non è andata così:
vita che è fatta di nomi dimenticati, quasi tutta,
diversa se non ci fossero stati.
Figli con altri nomi, altri caratteri
anche in viso.

Ti guardavo ascoltare Billy Bragg
dentro quella casa senza bagno,
pensai subito alla figlia
che desideravi e non volevo.

Non sarebbe stata la stessa,
dal Cranio al Golgota
la diseguaglianza fa l’uomo ladro
nessuna piuma cade dagli angeli,
tutto pur di essere felici,
molte voglie rinchiuse si risvegliano all’alba
la vita ne scrive

Annunci

7 pensieri su “la vita ne scrive

  1. da FB
    Davide Trame Vedo Borges, non so se la poesia, bella, è sua..fammi capire Mr.Almerighi senza rimandarmi a siti.
    Grazie

    Flavio Almerighi il pezzo è mio

    Davide Trame Flavio Almerighi Bello! Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.