scoprì di essere buffo

scoprì di essere buffo
durante una fucilata
mentre mordeva chi lo baciava
dentro un armadio
dove non c’era più luce

ti debbo una fuga – disse
ma l’amore va bene
per quei pomeriggi nati e vissuti
in una sacca da marinaio
perduta tra mille ciottoli
senza fortuna

labbra sporche di rosso
contro altre piene di fumo

intanto molti pesci
osservavano le reti
per decidere il da farsi:
chi si lasciò andare morì
appena rivide la luce,
inutilmente

è un altro soldato
che non torna, e Clara
attese l’anno dopo
s’innamorò di un altro
già armato per partire

Annunci

2 pensieri su “scoprì di essere buffo

  1. Mariangela Ruggiu (da FB) mi è piaciuta, ci sono momenti in cui si fa netta la consapevolezza della realtà, si prende atto dei limiti e dell’errare e lo si racconta… potrebbe sembrare pessimismo… eppure credo che sia un momento indispensabile di ripartenza, oltre la consapevolezza trovare il proprio motivo di esistere senza soccombere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.