invocazione a Gagarin

Jurij spara alle stelle
ti prego, dei da ravvivare
e marinai col sestante
non ce ne sono più.

Vengano giù a scaldarmi
qui fa freddo.
Sono manovale,
faccio il muratore in case d’altri
per me non ne ho mai tirate su.

Oggi c’era tutto quel cemento
da gettare e le ore
non si sono contate,
nemmeno segnate.

Le ho perdute assieme al mio tempo,
assieme alla corriera delle Undici:
alla fermata ora fa freddo,
scambio due parole
con lo sconosciuto

e diventano tutte bianche.
Come eri tu, Jurij
mandami Dio, t’invoco
manda mia figlia che non sa.

Ora è buio,
ma la gettata era perfetta
in squadra, bella
e sta asciugando bene.

******

Annunci

2 pensieri su “invocazione a Gagarin

  1. botte e risposte da FB:

    Flavio Almerighi ti ringrazio

    Mariangela Ruggiu grazie a te, letta e riletta…
    *
    Francesco Sassetto Splendida davvero una meraviglia che ti stringe il cuore.

    Flavio Almerighi pensa, nata da un incontro reale: lo sconosciuto con cui parla il muratore sono io

  2. Si, Flavio, e tengo a ribadirlo qui. E’ una poesia altissima, forse una delle migliori di questi tuoi mesì così ricchi di versi straordinari, di grande impatto emotivo perchè vera, forte, semplicissima (in apparenza) e carica di un’allusività, un’atmosfera, vorrei dire un'”aura” che è solo della grande poesia. Un incontro, una tacita invocazione, un muratore “in case d’altri”, che aspetta la corriera e “fa freddo”. Anche mio padre era operaio, e forse la poesia ha bisogno anche di un’empatia “biografica”, un sentire comune stratificatosi negli anni. Sono felice che tra me e te questo ci sia, amico mio bravissimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.