Mood (trad. Adeodato Piazza Nicolai)

Amo due parole: mood e reverie.

La prima narra un ricorrente
star bene e star male.
Racconta giorni di lavoro o di riposo.

La seconda è l’auto di una donna.
La conobbi che era carica di chilometri
incurante di tutto.

Oggi, casomai la natura fosse benigna
non sarebbe un duro tredici novembre,
il giorno in cui una tormenta
porta via e cancella le ultime cicale
dai rami e dai tronchi del Viale.

Sono molte le cose di noi
che non sappiamo,
finché un disgelo le svela.

******

I love two words: mood and reverie.
The first tells of a recurrent
staying well and staying not well.
It tells of workdays and of rest.

The second is a woman’s car.
I got to know her full of kilometers
uncaring of anything.

Today, if by chance nature were friendly
it wouldn’t be a harsh on the thirteen of November,
day in which a tempest
Rrps off and ereases the last cicadas
from branches or trunks of the Viale.

Many of our own things
we don’t know,
until the ice unearths them.

© 2017 English translation by Adeodato Piazza Nicolai of the poem Mood by Flavio Almerighi. All Rights Reserved.

2 pensieri su “Mood (trad. Adeodato Piazza Nicolai)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.