E’ attesa

lotto, tabaccheria
la fermata annessa
fissa la voglia di baciarti in bocca
ogni volta l’ultima.

Limpida sera sfiorata appena
dentro un cortile assonnato
e un battente,
da cui soltanto le rose
fanno rumore.

E’ attesa
col suo formato in spigoli
si trasforma si sveste,
fa del sillabario muto
una stazione affollata.

La strada sola si accorcia,
mistero di seni e gelosie
appena rinnovate.
Il cuore, la piazza,
i dubbi della vita:

eccola. Cade
la freccia che mi ha trafitto,
lì per lì sorride
sanguina dopo.

Annunci

7 pensieri su “E’ attesa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.