Nidia, la ragazza cieca


e tutti dentro un buco
tutti giù per terra
a guarire a cambiare,
colpevoli di ogni sconfitta,
innocenti per un pari e patta

sarà Dio, incoscienza
non spetta a noi sapere,
che della bocca
rimarranno denti e mare,
dove non si tocca

delle restanti abrasioni
nemmeno due lavori salveranno,
davanti nessuno
e la luce nei miei occhi
altrettanto vuota.

A tutti, tolta qualche maschera
e nessuno più a casa,
spetterà un buon silenzio

Un pensiero su “Nidia, la ragazza cieca

  1. da _Marina_Pacifici » (descrivendo.com) 15 settembre 2017, 14:13

    Una grande gioia e un piacere rileggere il nostro grande Flavio.
    Le tue poesie, con immagini così nitide che si stagliano, lasciano senza fiato per la loro bellezza.
    Il mio plauso per questa lirica di spessore con una chiusa che è una gemma.
    Ciao!
    Marina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.