balliamo un surf senza futuro

NOE: DIRE TUTTO E IL CONTRARIO DI TUTTO, PURCHE’ NON SI CAPISCA UN CAZZO E ANCHE A COSTO DI RIMANGIARSI COSE GIA’ DETTE E A LUNGO SOSTENUTE. SULLO SFONDO LA POESIA, COME A MILANO MARITTIMA A FARE LA CARTOLINA, POVERINA, AI VOSTRI SELFIE. L’UNICO CHE SALVO DELLA MASNADA E’ MARIO M. GABRIELE. NON E’ CHE STATE SFIORANDO IL RIDICOLO, PROPRIO CI SIETE CADUTI FINO IN FONDO.

la bocca automatica
ha mangiato il dime
non vuole risputarlo,
forse non per vendetta
decisero la riduzione
a due sole scuole di pensiero

c’era chi il metro
era novanta centimetri
chi uno e dieci, è giusto ci sia
un po’ di finta opposizione.

I parolai sparlarono,
le comari strepitarono,
fu una corsa interminabile,
anche adesso sotto le finestre,
tutti a rincalzare coperte,
cantare ninne nanne,
ungere culi,
in cerca di prove indubbie
sul vero metro,

valutare, svalutare:
una troia fu sollevata
in men che non si dica
dalla stalla alle stelle
venne fatta santa,

il lontano cugino Paolo,
ohimè è un po’ sordo,
comprò in ferramenta
un metro da cento
e, come monito,
fu appeso per i piedi
finì che ci trovammo tutti
come i sindacati,

pieni di burocrati e pensionati
balliamo un surf senza futuro

Annunci

11 thoughts on “balliamo un surf senza futuro

  1. Scusami, Flavio, ma credo che chiunque condivida e accetti e rimanga nel recinto sia della stessa pasta. Non salvo nessuno. A maggior ragione chi ha numeri per controbattere e per oscure ragioni (che a me suonano precise) non li manda dove meriterebbero.

  2. Il blog l’Ombra delle Parole ha a mio avviso perduto ogni credibilità. Io non ho niente contro di loro, e non rinnego di averne fatto parte quando credevo fosse un luogo di libertà. Ora ha preso un’altra piega ed è diventato un luogo di manipolazioni e opportunismi dove per esaltare un Gino Rago qualsiasi si prende a calci un poeta del calibro di Lorenzo Calogero oltre a scrivere frasi davvero infelici e dettate da ignoranza profonda sul Mezzogiorno d’Italia. Dove anche un Alfredo De Palchi, il cui valore è conclamato, serve ogni tanto giusto per essere portato in processione durante i numerosi Corpus Domini che da quelle parti accadono. Continuare a parlarne è affibbiare a questa persone di cui tutto il web ride, una patente di credibilità che si sono giocati e hanno persa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...