notte fatta di nei

notte fatta di nei,
chiarificazione mimetica di un buco nero
che ipotizzano caldo, nessuno è tornato
tra le righe nessuna soluzione,
solo altra notte
omicida, piena di zanzare,
difficile da assimilare
asettica nell’ipotesi migliore,
bagnano la schiena a una genuflessa
sì, nel sonno genuflessa e girata
refrattaria a ogni carezza inutile,
in modo che la schiena bagnata di luna
mostri i nei
difetti e nuove malattie in agguato
ad accorciare ogni possibile futuro
e la meraviglia di un risveglio improvviso,
di un temporale di calore,
forse di nessuno
per continuare a dubitare d’esistere
per scongiurare che l’amor mio
non muoia.

Annunci

5 thoughts on “notte fatta di nei

  1. è da ieri che rileggo questi versi ed ogni volta mi piacciono sempre più. Raramente mi accade che d’istinto senta una poesia vicina, ma qui è così. C’è quel bianco e nero di fondo (del film di cui la scena nella immagine finale), quell’atmosfera dolce e amara (nessuno è tornato \ tra le righe nessuna soluzione), il silenzio realistico delle notte d’estate (zanzare), quei dettagli a me cari per averne scritto in versi miei, di un tempo felice (che la schiena bagnata di luna \ mostri i nei)…c’è una bellezza, una consapevolezza amara ed un tocco di decadenza di fin de siècle, che mi hanno stregata.

    “e la meraviglia di un risveglio improvviso,
    di un temporale di calore,
    forse di nessuno
    per continuare a dubitare d’esistere
    per scongiurare l’amor mio
    che non muore.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...