nulla da dichiarare

campionato, Cristo
siamo finiti a Eboli,
calciomercato sedotti e abbandonati
da un respiro di scarichi
e afrore di tiglio in silenzio
dov’è impossibile ragionare,
più l’odore vintage di stampa
era buono, mamma
più pensavamo di istruirci
ed era tutto piombo.
adesso è un bel caldo disperato
il paradiso pullula di zanzare,
sciolte le direzioni
solo qualche parvenu
vuole essere gatto
senza averne acume.
di tutti gli alberi disegnati
nessuno ha corpo,
soltanto caduti
senza odore senza cani
ben tenuti al guinzaglio.
lo sbarramento sale al cinque per cento.
Si vive una volta sola
si muore tutti i giorni
l’amore non ripaga crediti
i debiti non hanno padrone
nessuno li vuole.
Scodinzoliamo nervosi
al frustino di turno, tacciamo
del popolo bue senza nerbo
che non si fa più le ossa,
chiuso nel dolore
privo di saggezza.
Chi voglia salga pure,
l’ascensore condominiale è guasto
a parte qualche dannato
nessuno spinge.
il mondo è calmo,
Dottie sulle galassie
dalla ruota panoramica:
nulla da dichiarare

Annunci

3 thoughts on “nulla da dichiarare

  1. Mario M. Gabriele (da FB) Poesia moderna che spazia su ampi eventi, politici e civili, esistenziali, e cosmologici, sempre ossigenati all’interno di una ecosfera dalla quale è impossibile imbattersi con navicelle di sogni e di utopie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...