sanguisughe

w_sil proibizionismo iniziò in un fiume d’alcool,
se ne faceva con ogni cosa, grano
pannocchia, anche di corteccia.
La città può essere estenuante.
Terminò con una mano fortunata a tressette.
Hitler invase l’Europa, russi e americani
invasero l’Europa per liberare Hitler,
finì che il clima era buono e si fermarono.
La spartirono come una torta nuziale,
spensero le candeline e cadde il muro.
Ogni secolo ha le sue sanguisughe,
i suoi comunisti, le sue chiese.
Preti che dicono “preghiamo”!
Piedi sporchi e sepolcri imbiancati.
In fin dei conti si voleva spacciare
soltanto un po’ d’alcool,
finì che i zoppi persero le gambe fuggendo
e il battistero chiuse per troppa luce.

Non aspettate che vi offrano biscotti.

Annunci

4 thoughts on “sanguisughe

  1. Mi piace tutta, e la condivo pure come pensiero; non sono solo d’accordo con la parola usata (e dunque il concetto) “comunisti”. Perché no fascisti, o magari totalitaristi, estremismi?
    Lo so che a lei può non importare questo mio appunto, ovviamente lei è liberissimo di scrivere quello che vuole e io rispetto ogni fede. Ma siccome la stimo, per me era altrettanto doveroso scrivere questo mio pensiero.

    • Lei ha pienamente ragione, ho utilizzato il termine “comunisti” per una semplice questione di ritmo di lettura, niente più. Avrei potuto benissimo utilizzare i termini da Lei esposti, ma la lettura a voce alta mi risultava meno scorrevole, solo questo. La ringrazio per l’attenzione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...