somiglianze

dietro Falconara c’è sole
non si arrendono le nuvole,
avrei voglia di dormire
e di nessun bruciore,

dietro palazzoni dismessi
curve sempre disposte al battesimo,
penso il tuo addome a come salutava,
dimmi come stanno i figli
in quale modo ti spezzano la vita
senza che diventi
meno attraente,

rispondi strana
di non averne mai avuti
e di essere stata bravissima
a non volerne,

noi fingiamo la vita cantando,
ogni natale è un’opinione
del nostro secolo già finito,
candida raramente è innocenza
che il domani imbroglia