metà strada

niente avanti e dietro
Tabaccheria dal 1890 qui a fianco.

Quand’ero di guardia al campo sportivo
gettavo il tempo
dicendo rosari senza mistero
e non vedevo alberi storti
come sono adesso

il cielo, parte lesa
è bianco non si sa perchè,
madre strappa le piume dal petto
e fammi un nido

il cuore, mare aperto
sempre pronto a crepare non si ferma
dov’è ricovero e qualche certezza.
Aspetta sempre il sogno
che lo assolva

2 pensieri su “metà strada

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.