nessun avanzo

Niente da portare via,
lasciate indietro le spalle
nessun avanzo
tra un dividendo e una donna,
un anno e un sospiro.

Spazzature di tristezza
ingorgano i tombini
dove valutavamo precisi
la temperatura appassionata
dell’olio da gettare sotto

il tappeto sfibrato
ingobbito dalla polvere
nascosta per pigrizia,
forse era incuria
non certo amore.

Un’epistassi seppellirà
questa penisola aulente,
l’imbarazzante letto nuziale
dove non si dorme più
a destra né a sinistra.

Annunci

3 thoughts on “nessun avanzo

  1. Difficile oggi decidere, anzi non decido nulla faccio quella che mette la polvere sotto il tappeto
    e non per pigrizia ma per incomprensione. Troppo duro questo tempo, da capire e da vivere.
    Ho pravato a cercare avanzi di ieri, ma non ci sono più.
    No, no, nessun avanzo.
    Un sorriso
    Chiara

  2. come sempre ottimo il tuo stile, presente e vivo a raccontare questo nostro mondo così vituperato. Uno stare addentro che ti connota come un poeta contemporaneo dallo stile graffiante e di denuncia. Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...