Una donna. Flavio Almerighi. Lei sa essere nuda come una parete. Poesia appassionata su Prospektiva.

Prospektiva

Una donna mentre lava lo slip
del giorno seguente, cuore sfitto
giugno l’asciugherà.
L’aspetto vedovile
non tragga in inganno, una donna
sopravvive sempre a sua madre.
Qualcuno la frequenta specie di notte,
un angelo di vetri rotti dice che l’ama
mettendola via.
Una donna sa nascondere
l’occhio sinistro dietro la pertica,
essere nuda come una parete,
la sua finestra è inizio di un bacio
del cielo coperto,
di una canzone dopo la musica.
Un uomo non ha visioni sul futuro
così a lungo raggio,
ingovernabile com’è d’intemperie.
La sua debolezza si misura in piedi,
un tutto finito che non sa risciacquare
mutande e calzini.

View original post

Annunci

8 thoughts on “Una donna. Flavio Almerighi. Lei sa essere nuda come una parete. Poesia appassionata su Prospektiva.

  1. Dovrò rileggerla ancora. Una lettura soltanto per le tue poesie non basta… per coglierne le sfumature ho bisogno di tornarci dentro…
    So che mi piace, ma devo carpire quell’immagine che voglio mi appartenga (non far caso alle mie parole, in ogni poesia che mi colpisce amo trovare un’immagine che mi appartenga più di altre).
    Grazie della condivisione
    Buona serata da Brigida.

    • “la sua debolezza si misura in piedi”…
      come dire che i limiti sono solo carnali, come dire che se così non fosse, il cuore deborderebbe oltre il corpo, che la pazienza consumerebbe la pelle.
      In realtà l’uomo è ciò che la propria madre ha saputo trasmettergli ed anche ciò che non è riuscita; dove per madre è la vita nella sua complessità e l’uomo è inteso come essere umano.
      Chi è più capace di sognare? Una donna sogna che il suo uomo la capisca con poche parole, un uomo spesso ha bisogno che la sua donna gli spieghi e non gli chieda… Perché si è attratti -quando succede- da un’altra persona?
      E’ interessante proporre a noi stessi il proprio lato non predominante. Infondo, se la componente maschile e quella femminile del carattere di ognuno fossero in pieno equilibrio, si rischierebbe l’androginia.
      La bellezza che mi attrae in questa poesia è il tono maschile che denuncia questa donna nel modo in cui la percepisce (lasciammi passare il termine “denuncia” come di persona che espone il proprio modo di percepire all’occhio degli altri.
      Non so quanto io abbia centrato il tema della poesia ma sinceramente tendo sempre ad esprimere ciò che comunica a me. Spero che questa mia lettura abbia dato anzi una amplificazione della comprensione del testo da parte del/la lettore/trice.
      Un caro saluto da Brigida.

      • Grazie di cuore brigida, la tua analisi è molto ben centrata. Ho cercato di avvicinarmi a un universo femminile col massimo della cautela e molto rispetto.

      • Ho proporio percepito questo ripetto e cautela… e ne ho sorriso. Il tuo poetare è armonioso e di gran respiro, sono lieta di poter imparare da questo scambio.
        Un caro saluto.

  2. una donna sa… essere nuda come una parete, sicuramente questo verso colpisce (almeno me, sopratutto se ci crolla addosso). gradatamente, nella lunga distanza, affidandoci alla parete che percorriamo, ci accorgeremo che è curva come ogni parete del labirinto (mi sa che quest’ultima idea l’avrà certamente già scritta borges) per scoprire che inizio e fine come sempre e/o più o meno coincidono. comunque nell’insieme mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...