Alla mia terra

Buio, niente finale
non si sa mai se sia un capogiro
o il luna park di pentecoste
quando i telefoni non funzionano
e parlare impossibile,
magari ci si può abbracciare forte
come cinquant’anni fa il crollo
di un camino in braccio
a mia madre, o pensare
com’è essere soli quando fa buio
e non si sa a Finale
lieto o brutto non si sa che sia,
non si sa dei cani
della meccanica di precisione
quando l’aria è uno schiaffo
e la fortuna una gran puttana.

Annunci

6 thoughts on “Alla mia terra

  1. eh ragasso, quest’ansia di luoghi che ricoveri col torace e ti fa bello di un paese inosservato mostrato dalle mani. hai rabbia come un recinto aperto da cui evadono urla.

  2. la nostra amata terra…..sia Finale che il mio paesino diventato famoso per colpa di un forte rumore assordante e un tremolio infinito…..che non scorderemo mai…
    ma ripartiremo ….ne sono certa…….

    ciaoooo Magda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...