una certa dannazione

Cerchiamo nuove leve di poeti

pieni di sé un po’ cretini

ma pieni di talento, astenersi letterati,

siano pragmatici prosastici ribelli

aggiungano al talento la quota d’iscrizione.

Spedire il tutto in busta chiusa.

Allegare al documento d’identità

un piatto freddo di versi sussultanti,

la foto deve essere recente

e sorridente, magari ostentare

una certa dannazione

da far sembrare interessante

lo spicciolo di barba trascurata

sotto occhiaie non del tutto sfebbrate,

mani da donna senza fatica

e un personale lievemente palestrato.

Alla portata di chiunque

non di tutte, requisito è l’età

specie se all’opera prima,

l’opportunità di ricchi premi

e di campare su altri poeti

senza averne mai letto uno,

tantomeno grazie al cielo

senza scrivere altro, le donne

si nascondano non tanto (ma si veda)

dietro il tacco di un anfibio.

Annunci

6 thoughts on “una certa dannazione

  1. Vincenzo Petronelli: Complimenti per lo spirito corrosivo, che è un elemento che apprezzo molto nella poesia e nell’arte in genere. Oltretutto non è corrosività fine a se stessa, ma come dice Giuseppe, fotografa una situazione attuale.

  2. Gabriele Fratini: parlare della resistenza senza averla mai fatta, soffrire per guerre altrui dall’altra parte del globo, soffrire molto in ogni caso, non truccarsi se si è donne, non tingersi i capelli quando imbiancano…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...